Ricordo bene la sveglia alle 4 del mattino dal nostro campo per andare sui Kings Canyon e percorrere 6 km di cammino lungo queste formazioni spettacolari in 3 ore e mezzo. La parte più dura è la scalata iniziale, dopodiché si procede in scioltezza e tutta la fatica è comunque ripagata dai panorami mozzafiato che si possono ammirare.
Rocce e pareti di un colore rosso che si innalzano dal deserto…uno spettacolo davvero indescrivibile! Si possono anche trovare diversi animali, come serpenti ed uccelli vari, oltre a rane e qualche marsupiale.
In questi canyon c’è un piccolo torrente che permette agli alberi della gomma di crescere e far si che si crei un contrasto cromatico e climatico molto interessante. Per arrivare in questo luogo sperduto, che si trova davvero lontano da tutto si percorre una strada da Alice Springs che per 2/3 è completamente sterrata, piena di buche, dal colore inconfonbilmente rosso.
Essendo un luogo spesso tralasciato per questione di tempo dai turisti a favore di siti più famosi come Uluru (Ayers Rock) ha il vantaggio di trovare meno persone e pertanto si respira ancor di più quella sensazione di un contatto unico con la natura.

Foto di Alessandro Giroldini
AUSTRALIA 601AUSTRALIA 604AUSTRALIA 616AUSTRALIA 628AUSTRALIA 632AUSTRALIA 662AUSTRALIA 642AUSTRALIA 637AUSTRALIA 652AUSTRALIA 663AUSTRALIA 666AUSTRALIA 682