Icona della New York che tutti conosciamo, il Brooklyn Bridge è un ponte per macchine, pedoni e ciclisti.
Lungo circa 1,8 km si percorre a piedi partendo dal quartiere Dumbo a Brooklyn  per arrivare a Lower Manhattan sopra l’East River o viceversa. Vi consiglio di percorre il ponte partendo da Brooklyn in questo modo vi troverete i palazzi di Manhattan proprio davanti a voi e non alle vostre spalle!
La pavimentazione iniziale in cemento lascia il posto ad assi di legno tra le quali, se vi fermate a guardare, si vede l’acqua del fiume sotto, mentre le auto passano in corsie dedicate a loro ad un livello inferiore e laterale. Il panorama che si gode da quassù è incantevole e ci sono tantissimi spunti fotografici. Attenzione però a non invadere la corsia dedicata alle bici, essendo usate da molti locals, arrivano velocissime e potrebbe essere rischioso fare un incidente con loro!
Se come me vi portate a casa da ogni viaggio qualcosa che rappresenta il luogo dove si è stati, non potete non comprarvi una tela rappresentante NY, che sia lo skyline oppure Times Square, proprio sopra il ponte di Brooklyn. Avrà un valore aggiunto incredibile! Per salire sul ponte dalla parte di Brooklyn dovrete trovare una piccola scalinata che parte da un pilone tra Washington Street e Prospect Street.

Foto di Monica Cervi
IMG_6934IMG_3663IMG_8930BROOKLIN-33BROOKLIN-66BROOKLIN-72BROOKLIN-111