La cattedrale di Santa Maria a Sydney, è il fulcro della cristianità della città australiana. Nata negli anni ’20 del XIX secolo da una cappella si ampliò fino a diventare una chiesa vera e propria e successivamente una cattedrale.
Il suo aspetto esteriore è magnifico, la pietra con il suo colore caldo mitiga ‘austerità dell’architettura che ricorda lo stile gotico. Un grande rosone centrale sovrasta l’ingresso mentre ai lati svettano due campanili identici nelle loro torri terminanti in guglie. Timore reverenziale e dolce accoglimento fanno di questo luogo una tappa da visitare mentre si è in giro per la città di Sydney, e non dimenticate di fare un salto all’interno per ammirare l’edificio fatto in pietra con le sue tre campate ed il soffitto in legno.
Tra l’altro sorge proprio nei pressi di Hyde Park, il parco pubblico più antico di Sydney, che dona prati verdi, alberi, passeggiate e una fontana all’interno della città. Luogo ideale per prendersi una pausa o fare una merenda, rilassandosi dopo aver camminato in lungo e in largo. Qui non mancherete di fare simpatici incontri con uccelli particolari come l’ibis bianco australiano, uccello singolare con un becco lungo, sottile e ricurvo tipico degli ibis, la cui testa è nera e senza piume mentre il corpo è bianco e ricoperto da piumaggio.
Vi consiglio di ammirare anche la cattedrale dall’alto e di sera andando sulla Sydney Tower che offre due piani di osservazione girevoli su tutta la città a ben oltre 260 mt d’altezza.  Sarà un bello spettacolo!

Foto di Alessandro Giroldini
3452167