A Bangkok, la capitale della Thailandia, non si può non andare a visitare il Grande Palazzo Reale.

Una serie di strutture facilmente raggiungibili perchè si trovano in città, alcune delle quali non visitabili in quanto una volta erano la residenza del re, ora invece sono utilizzate per cerimonie ufficiali e vi risiedono uffici reali.

La parte meglio conosciuta è senz’altro il Wat Phra Kaew, nata come cappella reale all’interno delle mura, oggi rimane il Tempio del Buddha di Smeraldo. Questa statua  raffigurante Buddha avrebbe dovuto proteggere il re e tutto il popolo thailandese. Alto 45 cm sorge su una scalinata e da lì domina tutti quanti. E’ una statua non molto grande ma attira moltissimi fedeli buddhisti.

BALI_ 45

All’esterno dell’edificio si possono trovare diverse statue e mostri in pietra,  alcuni kinnara dorati (figure divine dal corpo di uccello e testa di uomo)  che sembrano stiano facendo i guardiani di questo luogo, oltre a 3 pagode ed una stupa dorato (tipico monumento buddhista che contiene reliquie).

Ogni parte  è ricca di colori, forme particolari e cose da vedere. Si scorgono riti di devozione, preghiere e fedeli che donano fiori o fogli d’oro.  Un ambiente affascinate in cui ci si cala e si perde un po’ quella caratteristica tipica dei turisti per potersi mettere in sintonia con la gente del luogo che viene per pregare e omaggiare il proprio Buddha.

Foto di Alessandro Giroldini