Le Maldive sono isole coralline e pertanto offrono diversi punti di immersione per gli appassionati.

La soluzione migliore sarebbe quella di poter fare una crociera subacquea per poter toccare diversi punti in mare, ma in alternativa anche se soggiorni in un resort il centro diving presente in ogni struttura ti saprà proporre escursioni bellissime in cui potrai fare incontri davvero speciali!

Bisogna scegliere con cura in quale isola andare se si vogliono fare ottime immersioni e questo anche in base a quando si soggiorna.

Se vai tra dicembre ed aprile la corrente che trovi è in prevalenza da est a ovest, pertanto la visibilità sarà migliore a est. La stessa corrente attraverserà le pass verso ovest carica di plancton e nutrimento e quindi poterà più vicini gli animali alla ricerca di questo cibo.

Se vai tra maggio e novembre invece, la situazione è opposta. L’acqua è più cristallina a ovest, il mare è anche più mosso rispetto alla stagione invernale.

Per chi è alla ricerca di incontri con eleganti mante, le cui ali possono raggiungere i 6 metri o più, o con meravigliosi squali balena, dei veri e propri giganti buoni di 18 metri, suggerisco le isole poste nel lato ovest degli atolli in inverno, e invece le isole sul lato est degli atolli durante l’estate. Proprio per un discorso di correnti di cui parlavo sopra.

Le regole per le immersioni sono:

  • non superare i 30 metri di profondità
  • immergersi sempre con un istruttore ed un compagno
  • essere dotati di doppio erogatore, computer e jacket
  • attendere almeno 24 ore prima di effettuare un volo aereo
  • non pescare da subacquei, non molestare i pesci e non rovinare il corallo

Ci sono 6 camere iperbariche alle Maldive e si trovano a Bandos nell’atollo di Male Nord, Kuramathi nell’atollo di Rasdhoo, a Kandima nell’atollo di Dhaalu, al Sun nell’atollo di Ari Sud, a Kandolh nell’atollo di Ari Nord e allo Shangri La nell’atollo di Addu.

Vuoi fare un viaggio dedicato alle immersioni alle Maldive Io posso aiutarti
Tu prepara le valigie, al resto ci penso io!

Intanto puoi trovare qualche spunto interessante e andarti a segnare i luoghi top acquistando la guida delle Maldive, ti basta cliccare sull’immagine qui sotto.