Lo Zion National Park è uno dei Mighty Five dello Utah, e per me il più bello e più affascinante di tutti quanti.
Basta immergersi al suo interno per innamorarsene e non voler più andar via!


Le sue vedute riempiono non solo gli occhi ma anche il cuore, e tutto questo già lo si può assaggiare lungo la strada da percorrere per entrare al parco.
Un vero gioiello da scoprire con camminate ed immersioni nell’atmosfera selvatica.

Zion National Park
Zion National Park

Escursioni da non perdere

Due escursioni tra tutte sono imperdibili, uniche e a mio avviso decisamente indimenticabili!
Ne avrai sicuramente sentito parlare: mi sto riferendo a Angels Landing e The Narrows.

Escursione a The Narrows
Escursione a The Narrows

ANGELS LANDING

E’ l’apoteosi delle escursioni qui allo Zion.
Essendo molto impervia (soprattutto la parte finale) la sconsiglio fortemente a chi ha bambini, a chi soffre di vertigini e non è un minimo allenato.
Sono morte diverse persone nell’ascesa quindi non sottovalutare le difficoltà che potresti incontrare.

Si parte con una salita molto ripida ma agevole perchè su uno stradello asfaltato e fatto a tornanti.

Quando pensi di essere attivato in cima inizia la parte più difficoltosa.
Una vera arrampicata sulla roccia liscia, scivolosa e a volte a picco sulla gola sottostante in cui procedere autandosi con una catena di ferro fissata con chiodi alla parete.

Serve concentrazione e attenzione perchè il percorso è lo stesso sia per salire che per scendere quindi bisogna dare il passo anche agli altri (e ti assicuro che in certi punti non è così facile trovare un appiglio per appoggiare i piedi).

Si prosegue in questo modo scollinando due cime ed una volta arrivato alla fine ecco che sotto di te si apre un panorama da cartolina.

Non sarai l’unico a goderti questo spettacolo ed oltre alle persone avrai la compagnia dei chipmunks, curiosi e simpatici animaletti che sgattaiolano ovunque, e se sei fortunato anche di qualche condor californiano.

La gola con il fiume e quella sensazione di pace che ti avvolge… ora capisco perchè questo luogo è chiamato Angels Landing

Percorso per Angels Landing
Percorso per Angels Landing

THE NARROWS

E’ un sentiero insolito.
E cos’ha di così particolare rispetto agli altri?
Beh lo si percorre dentro il letto del fiume, inteso proprio immersi nell’acqua corrente del torrente.

Sicuramente più semplice di Angels Landing è necessario però avere l’abbigliamento/attrezzatura adeguata che si può tranquillamente noleggiare per la giornata.

Anche in questo caso qualche insidia può essere data dal fondale caratterizzato da pietre e sassi oltre alla corrente dell’acqua, pertanto ti suggerisco di fare sempre molta attenzione a dove e a come metti i piedi perchè è un attimo cadere dentro.
Qunindi potresti proseguire bagnato ed anche infortunato (e non è affatto l’ideale).

Io fortunatamente sono riuscita a restare indenne e a godermi solamente la meraviglia di questo canyon.

Ti ritrovi infatti a percorre in senso contrario il Virgin River (le cui acque non sono mai caldissime) per arrivare fino a un punto nominato “Wall Street” dove le pareti rocciose sono ad una distanza di soli sette metri e sembra di essere tra le pareti dei grattacieli newyorkesi.
Davvero molto affascinante!

In primavera il percorso è chiuso a causa dell’abbondante flusso d’acqua e prima di intraprendere l’escursioni è comunque sempre bene informarsi sulla situazione del momento per evitare piene improvvise

The Narrows
The Narrows

Qualche suggerimento per vivere al meglio lo Zion

Per arrivare allo Zion la strada più suggestiva da fare in auto è quella che arriva da Kanab o dal Bryce Canyon.

Passerai attraverso un tunnel scavato nella montagna il cui accesso è vietato per i pedoni e le biciclette, ed una volta riuscito dall’oscurità guarda alla tua destra per non perderti neanche un momento di questo idillio!
Parcheggia al Visitor Center oppure se non trovi posto a Springdale (che è attaccata all’entrata Est).

Muoviti con lo shuttle gratuito del parco per arrivare ai tuoi punti di interesse.

In alternativa se ne hai la possibilità alloggia direttamente dentro allo Zion Lodge, unico lodge all’interno del parco stesso, in cui potrai ammirare diversi cerbiatti che amano trascorrere del tempo tra l’erba proprio davanti al lodge. I bambini ne vanno matti.

Sono certa che trascorrendo almeno un paio di giorni alla scoperta del parco sarà impossibile non innamorarti di questi luoghi!

Cima di Angels Landing
Cima di Angels Landing

Vuoi andare anche tu alla scoperta dello Zion National Park facendo un viaggio attraverso i meravigliosi parchi dello Utah?
Tu prepara le valigie, al resto ci penso io!

CREA IL TUO VIAGGIO IN USA come piace a te!

Intanto puoi trovare qualche spunto interessante e andarti a segnare i luoghi top acquistando la guida dello Utah ti basta cliccare sull’immagine qui sotto.

Guarda anche I libri da viaggio da non perdere

Zion N.P.
Zion N.P.

Assicura il tuo sogno ed il tuo viaggio con
Columbus Travel